Le Farmacie Comunali di Arezzo ospitano la Giornata di Raccolta del Farmaco

L’iniziativa solidale volta a contrastare la povertà sanitaria sarà da martedì 8 a lunedì 14 febbraio. L’invito è a donare prodotti da banco o medicinali che saranno consegnati agli enti assistenziali

Una settimana solidale per contrastare la povertà sanitaria. Da martedì 8 a lunedì 14 febbraio è in programma la ventiduesima edizione della Giornata di Raccolta del Farmaco che, promossa dal Banco Farmaceutico, sarà ospitata dalle Farmacie Comunali di Arezzo e fornirà un’occasione per portare un contributo concreto in sostegno alle persone in condizioni di marginalità o di impossibilità ad acquistare i medicinali di cui hanno bisogno. L’invito rivolto ad ogni cittadino è a recarsi nelle otto farmacie di città e frazioni che hanno aderito all’iniziativa per donare un prodotto da banco o un medicinale senza obbligo di prescrizione che sarà poi consegnato agli enti assistenziali del territorio che gratuitamente offrono cure e supporto a chi versa in situazioni di difficoltà economica

Per l’intera settimana, il personale delle Farmacie Comunali di Arezzo sarà impegnato in una campagna di sensibilizzazione e di informazione relativa alle categorie di farmaci di cui è maggiore il bisogno per favorire così un gesto di reale utilità, indirizzando l’utenza tra medicinali per disturbi gastrointestinali, antinfluenzali, antinfiammatori, antipiretici, antistaminici, preparati per la tosse o decongestionanti nasali. Questa iniziativa rappresenta una risposta concreta ad un bisogno che è stato aggravato dall’emergenza sanitaria, come testimoniano i numeri diffusi lo scorso dicembre dall’OPSan - Osservatorio sulla Povertà Sanitaria, organo di ricerca del Banco Farmaceutico: nel 2021 sono state 597.560 le persone in difficoltà nell’acquisto di medicinali, con un aumento di 163.387 casi rispetto al 2020. La Giornata di Raccolta del Farmaco ambisce a fornire una risposta concreta a questa emergenza rinnovando una mobilitazione che coinvolge tutta la penisola (lo scorso anno hanno aderito 4.865 farmacie che hanno raccolto 465.019 medicinali che sono stati destinati ai bisogni di 1.790 enti assistenziali convenzionati; in provincia di Arezzo sono stati invece donati 2.415 medicinali per un valore totale di 18.696 euro). «La Giornata di Raccolta del Farmaco - commenta Francesco Francini, presidente delle Farmacie Comunali di Arezzo, - è un’iniziativa che coniuga profonde finalità sociali, economiche e sanitarie verso cui le nostre otto farmacie sono sempre state particolarmente sensibili. Invitiamo i cittadini a contribuire a questa mobilitazione solidale che è animata dallo slogan “nessuno deve più scegliere se mangiare o curarsi”».



Articolo visualizzato: 2415 volte
Condividi su: