Nelle farmacie comunali di Fcr effettuati 9.000 tamponi

Nelle farmacie comunali di Fcr effettuati 9.000 tamponi

Il fatturato complessivo è stato di 37 milioni di euro mentre le vendite online hanno superato i 3 milioni

Oltre 9.000 tamponi anti-Covid effettuati nel 2020. Tra test sierologici (da settembre) e tamponi nasali rapidi (da dicembre). È una delle cifre che emerge dal bilancio di Farmacie Comunali Riunite approvato ieri in Consiglio comunale (19 voti a favore e 10 astensioni). Contestualmente è stato approvato anche il piano programmatico 2021-2023 di Fcr, controllata al 100% del Comune. "Prossimità e comunità. Innovazione e alleanze. Sono queste le direttrici portanti che sia il Bilancio 2020, sia il Piano programma pongono come elementi fondamentali: farmacie e farmacisti sono da sempre presidi e operatori di comunità, funzione che in un anno complicato come quello trascorso è stata ancor più di valore – ha detto l’assessore al bilancio e al welfare, Daniele Marchi –. Nel 2020 a causa della pandemia le farmacie più grandi e strutturate, e soprattutto quelle ubicate nei centri commerciali, hanno subito un forte calo delle vendite a causa del contingentamento e del distanziamento; al contrario abbiamo visto un aumento delle vendite nelle farmacie di vicinato ciononostante si conferma il fatturato complessivo delle 28 farmacie gestite direttamente in 37 milioni di euro, anche se diversamente distribuito".

Sempre per concausa della pandemia, "le vendite online sono notevolmente aumentate e nel 2020 hanno superato i 3 milioni di euro". Infine l’assessore ha ringraziato anche Egidio Campari, ex direttore di Fcr, andato da poco in pensione dopo 26 anni di servizio.

   

Fonte: ilrestodelcarlino.it
Articolo visualizzato 556 volte