Notizia di: iCARE Srl - Farmacie Comunali di Viareggio

Viareggio, nelle Farmacie Comunali i pagamenti iCare

Fonte: assofarm.it
07/09/2022

“iCARE negli ultimi anni ha compiuto passi da gigante nel campo dell’innovazione necessaria per garantire servizi sempre più efficienti ai cittadini – chiarisce il Presidente della multiservizi iCARE del Comune di Viareggio, Moreno Pagnini –. Con questa novità i cittadini potranno prenotare le visite specialistiche della ASL in farmacia e pagare subito il ticket sanitario. Il cittadino potrà quindi scegliere la fascia oraria più adatta alle proprie esigenze familiari e lavorative. Non solo, sarà soprattutto più agevole e veloce pagare tutti i servizi offerti dalla nostra multiservizi, quindi i servizi delle mense, le rette degli asili nonché i servizi dei cimiteri comunali”.

iCARE ha attivato un nuovo servizio per consentire ai cittadini di evitare code e perdite di tempo agli sportelli. A partire dal 1° luglio, infatti, presso le sette Farmacie Comunali e la parafarmacia FarmaCity il cittadino potrà, contestualmente alla prenotazione della visita specialistica CUP, completare subito la procedura ASL effettuando il pagamento del ticket sanitario attraverso il sistema Pago PA. La scelta di estendere questa forma di pagamento alle farmacie è stata dettata dall'esigenza di aumentare l'integrazione con la ASL, ma non solo. Il sistema, già attivo presso tutti i punti vendita FarmaCity, consentirà il pagamento in farmacia anche delle attività offerte dalla multiservizi del Comune di Viareggio - iCARE (retta del nido d’infanzia, ristorazione scolastica e i servizi cimiteriali) aumentando le integrazioni dei sistemi, a tutto vantaggio del cittadino.

Come funziona il nuovo servizio? Basta recarsi in una delle 7 farmacie comunali gestite da iCARE (www.icareviareggio.it/farmacie-comunali/) e procedere a pagare i ticket sanitari con la modalità preferita, in contanti, carte di credito o di debito, bancomat e altri strumenti di pagamento digitali. L'accettazione del pagamento avviene quando il farmacista scansiona il QR code dell'avviso pagoPA, mentre l’importo della transazione viene incluso nella ricevuta del cliente rilasciata alla fine della spesa, che riporta tutti i dettagli dell’operazione e ha valore di quietanza dell'avvenuto pagamento.

Un ulteriore vantaggio per la cittadinanza consiste nel fatto che il nuovo servizio sarà fruibile durante l'orario di apertura, molto ampio, delle farmacie comunali. Il servizio è attivo nella farmacia comunale FarmaCity Centro h24 dalle ore 8.30 alle ore 22.00, FarmaCiry Stazione dalle 7 alle 20, FarmaCity Migliarina dalle 8 alle 20, per le altre farmacie il servizio PagoPa sarà attivo durante tutto l’orario di apertura. Il cittadino potrà quindi scegliere la fascia orario più adatta alle proprie esigenze familiari e lavorative.

Per il servizio pago PA è previsto un corrispettivo calmierato di 1,5 euro a transazione per i Ticket dei servizi ASL, per i servizi di iCARE e del Comune di Viareggio, 2 euro per gli altri servizi della pubblica amministrazione.

“Il CUP 2.0 consente già al cittadino di prenotare le visite specialistiche in farmacia – spiega Paola Chelli, dirigente amministrativo dell’AUSL Toscana nord ovest che si occupa della gestione del Cup- e da oggi sarà possibile pagare contestualmente anche il ticket. Con il sistema cup 2.0 abbiamo attivato il sistema nazionale PagoPa. La partenza del servizio anche presso le farmacie comunali di Viareggio avvicina e semplifica per il cittadino, soprattutto anziano o che non ha dimestichezza con i sistemi informatici, il processo di pagamento del ticket. Con l’aiuto dell’associazione di categoria delle farmacie comunali Cispel Toscana-Assofarm, contiamo di replicare questa esperienza anche in altre realtà”.

"Il miglioramento dei servizi ai cittadini passa dalla capacità del sistema di modernizzarsi -dice Alessandro Iala, responsabile per la transizione digitale dell'Ausl - e questo nuovo servizio aggiunge un tassello in più al processo di transizione al digitale che l'Azienda USL Toscana nord ovest sta portando avanti".

“In questo momento di emergenza sanitaria le Farmacie Comunali e tutto il sistema rappresentato da iCARE continuano ad essere un punto di riferimento importante per il territorio - dichiara il Presidente della multiservizi iCARE del Comune di Viareggio, Moreno Pagnini - il nostro sforzo è dedicato a migliorare tutti i servizi di prossimità con la finalità di facilitarne la fruibilità e quindi l'accesso da parte dei cittadini. iCARE sta diventando sempre di più un presidio polifunzionale integrato con i percorsi di cura ed i percorsi socio sanitari delle Istituzioni, uno strumento per l'attuazione delle politiche di welfare dell'Amministrazione Comunale di Viareggio”.

“Il Comune di Viareggio per mezzo delle proprie partecipate sta facendo un ulteriore passo in avanti verso il modello dalla smart city, cioè della “città intelligente”, che offre servizi pensati per migliorare la qualità di vita dei suoi cittadini. La nostra multiservizi iCARE - precisa Valter Alberici, assessore all’innovazione e vicesindaco del Comune di Viareggio – è un patrimonio economico e sociale in continua evoluzione a sostegno del sistema sanitario e della territorializzazione dei servizi. La possibilità di pagare i ticket sanitari in farmacia tramite il sistema PagoPA, così come molti dei servizi comunali, consente una integrazione sempre più stretta tra l’amministrazione locale e la sua partecipata, una sinergia pensata per rendere più facile l’accesso ai servizi per i cittadini. Per ora l’integrazione ha riguardato l’aumento dei punti di pagamento, che tramite le farmacie comunali sarà veloce e con un orario di apertura estremamente ampio. Il prossimo impegno sarà quello di aumentare i punti di prenotazione dei servizi”.

 


Notizia visualizzata: 662 volte

Condividi questa notizia su: